Notizie di Attualità, Cronaca, Sport, Eventi, Spettacoli e informazioni utili sul Comune di Giulianova (Teramo - Abruzzo)

31 luglio 2020

Giulianova, “Leone. Appunti di una vita”, da fumetto a mostra itinerante


Inaugurazione fissata al giorno di lunedì 3 agosto al Palazzo Kursaal di Giulianova Lido per la mostra itinerante “Leone. Appunti di una vita”, immagini e ricordi attraverso l’arte del Fumetto di Carmine Di Giandomenico e Francesco Colafella.

Share:

Giulianova, gas metano raggiunge le frazioni. Julia Rete copre il 99% del Comune


La Julia Rete porta il gas-metano in tutte le frazioni di Giulianova. Coperto il 99% del territorio giuliese. Conferenza stampa, questa mattina, nella nuova sede della Julia Rete in via Genova 34 a Giulianova Lido, convocata dal Sindaco Jwan Costantini e dall’Amministratore unico della società partecipata che gestisce la manutenzione e la sicurezza della rete di distribuzione del gas-metano, Luca Gentile, per portare a conoscenza dei cittadini le importanti novità sviluppate in questo primo anno di gestione.

Share:

30 luglio 2020

Prorogata la validità dei documenti d’identità e riconoscimento rilasciati dal Comune di Giulianova


Secondo quanto riportato nella circolare n.5/2020 del Ministero dell'interno – Direzione Centrale per i Servizi Demografici, trasmessa alla Prefettura di Teramo, si comunica che è stata prorogata al 31 dicembre 2020 la validità dei documenti di riconoscimento e d'identità, scaduti o in scadenza,  rilasciati dal Comune di Giulianova. Rimane, invece, limitata alla data di scadenza riportata sul documento la validità ai fini dell'espatrio. 
Share:

Giulianova, Sindaco Costantini ed il Presidente Vasanella in visita alla Rsa di Villa Volpe


Questa mattina il Sindaco Jwan Costantini ed il Presidente del Consiglio Paolo Vasanella hanno visitato la Residenza Assistenziale per Disabili Adulti "Mauro Colombati" di Villa Volpe, recentemente aperta dopo 14 anni di attese, grazie ad una convenzione con la Asl di Teramo.

Gli amministratori, accompagnati dal Presidente della Piccola Opera Charitas Mimmo Rega e dai lavoratori della struttura, hanno visitato il parco terapeutico e il giardino sensoriale al centro dei quale l'edificio è inserito, e che offre agli ospiti attività terapeutiche alternative, quali interventi assistiti con gli animali e ortoterapia.

"Oggi è emozionate essere qui e poter toccare con mano la realizzazione del sogno di Padre Serafino Colangeli – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – quello di vedere questa bellissima struttura, dotata di tutte le accortezze e gli strumenti per l'assistenza ai pazienti diversamente abili, finalmente aperta e funzionale. Ricordiamo che la Rsa fu inaugurata circa 14 anni fa e poi lasciata nel dimenticatoio. Ringraziamo la Piccola Opera che ha continuato a credere in questo sogno e la Asl di Teramo che ha permesso, tramite questa convenzione, la sua concreta  realizzazione".

"Ringraziamo l'amministrazione comunale di cui sentiamo la reale vicinanza – dichiara il presidente della Piccola Opera Charitas Mimmo Rega – in particolare del Sindaco Costantini e del Presidente del Consiglio Vasanella, al quale siamo ulteriormente grati aver sostenuto la nostra battaglia per l'apertura della Rsa, proponendo una mozione importante a riguardo. Ricordo bene che Vasanella era presente all'inaugurazione della struttura quel giorno di 14 anni fa e conosce bene la vicenda. In questi giorni stanno avvenendo i primi ricoveri gestiti dalla Asl di Teramo, che stiamo effettuando con tutte le attenzioni necessarie per far sì che gli ospiti possano ambientarsi con tranquillità e che i nostri collaboratori possano conoscergli e comprendere le problematiche di ognuno".
Share:

29 luglio 2020

Giulianova ottiene anche quest’anno le “Spighe Verdi”

Dopo la Bandiera Blu e la Bandiera Verde per le spiagge per bambini, il Comune di Giulianova torna ad aggiudicarsi il riconoscimento "Spighe Verdi", assegnato dalla della FEE Italia (la sezione italiana della danese Foundation for Environmental Education) e da Confagricoltura. 46 i Comuni di 13 regioni italiane e 3 località in Abruzzo, ovvero Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Tortoreto, premiati ieri mattina durante la cerimonia, svoltasi in conferenza telematica, che per l'anno 2020 possono vantare l'assegnazione della certificazione e del marchio, che avviene dopo aver seguito uno specifico e rigoroso protocollo, in cui è prevista la rispondenza a determinati criteri ed indicatori come la partecipazione pubblica, l'educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto uso del suolo, la presenza di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l'innovazione in agricoltura, la qualità dell'offerta turistica, l'esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata, la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio e del paesaggio e la cura dell'arredo urbano. "Anche quest'anno la città ottiene una certificazione importante per la sostenibilità ambientale ed il rilancio delle nostre ricchezze rurali attraverso la presenza di attività agricole virtuose – dichiara l'Assessore all'Ambiente Giampiero Di Candido – ringraziamo gli uffici comunali competenti per l'ottimo lavoro svolto".
Share:

Giulianova, convocato consiglio comunale il 31 luglio 2020


E' convocato il Consiglio Comunale per domani, venerdì 31 luglio 2020, alle ore 15.30, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Giulianova (Corso Garibaldi, 109). In osservanza alle disposizioni del Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di evitare gli assembramenti, causa emergenza Coronavirus, la seduta si svolgerà a "Porte Chiuse", per discutere il seguente ordine del giorno: 

1. Approvazione verbale seduta del 30/06/2020;
2. Comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale;
3. Assestamento generale di bilancio per l'esercizio 2020 ai sensi degli art. 175, comma 8 del D.Lgs. n. 267/2000;
4. Regolamento Imposta di Soggiorno.

La pubblicità della seduta consiliare e la relativa registrazione saranno garantite dalla diretta streaming sul portale web del Comune di Giulianova. Tutti i partecipanti al Consiglio Comunale sono invitati a rispettare le distanze di sicurezza e ad indossare la mascherina. Qualora la seduta andasse deserta, la seconda rimane convocata il il 01 agosto 2020, alle ore 20.30.
Share:

A Giulianova oltre 300 atleti per i campionati nazionali di Beach Tennis

Giulianova si prepara ad ospitare i Campionati nazionali assoluti di
Beach Tennis che da domani, giovedì 30 luglio fino a domenica 2
agosto, ospiteranno sul litorale giuliese oltre 300 campioni, insieme
ad accompagnatori e tecnici sportivi, per un totale di circa 600
presenze turistiche che arriveranno in città.

L'evento sportivo a carattere internazionale, secondo per importanza
solo ai Campionati assoluti di Tennis disputati a Todi, è stato
presentato stamattina nella conferenza stampa, che si è svolta nella
Sala Consiliare del Comune alla presenza dell'Assessore al Turismo e
alle Manifestazioni Marco Di Carlo, al Presidente del BIM Gabriele
Minosse, al Presidente della FIT Servizi Emilio Sodano e al Presidente
dell'ASD Beach Tennis & Sports Francesco Sarti.

La manifestazione, che verrà trasmessa in mondovisione nella mattinata
del 2 agosto sui canali tv di Eurosport, vedrà il disputarsi degli
incontri di doppio maschile, femminile e misto, singolo maschile e
femminile, sui campi attrezzati degli stabilimenti balneari Lido
Paola, Europa Beach Village e Lido Cesare che, dopo un'attenta analisi
tecnico-strutturale da parte della Federazione, sono stati ritenuti
idonei allo svolgimento degli incontri.

"Un evento sportivo di caratura internazionale che vedrà sul nostro
litorale i migliori campioni regionali e nazionali di questo sport che
sempre più, negli ultimi 15 anni, sta prendendo piede in Italia –
dichiara l'Assessore Marco Di Carlo – un'occasione eccezionale che
unisce sport ad alti livelli e promozione turistica, permettendo di
far conoscere le bellezze nostra città alle oltre 600 persone che i
Campionati richiameranno, oltre alla possibilità di farla apprezzare
oltre i confini nazionali, grazie alle dirette televisive di Eurosport
e Sky. Dobbiamo ringraziare il BIM che ha creduto nel progetto
fornendoci un contributo, la Federazione Italiana Tennis, il Coni e la
Asd Tennis & Sports".

"Il nostro consorzio è sempre vicino alla città di Giulianova e alle
iniziative di pregio che vengono realizzate – dichiara il Presidente
del BIM Gabriele Minosse – riteniamo di dover essere presenti per
contribuire alla promozione delle nostre bellezze naturali attraverso
l'organizzazione di eventi di questa portata".

"La città di Giulianova sarà il palco naturale che vedrà disputarsi
spettacolari incontri sportivi di Beach Tennis – dichiara il
Presidente della FIT Servizi Emilio Sodano – uno sport, nato in circa
15 anni fa, che insieme al Paddle abbiamo contribuito a diffondere e a
far amare in Europa e nel Mondo. I nostri atleti, soprattutto del
settore giovanile, sono i primi a livello mondiale e molti di loro
saranno presenti a Giulianova, in occasione dei campionati".

"Un doveroso ringraziamento al Comune, alla Federazione, al BIM e
soprattutto agli operatori turistici proprietari delle strutture
alberghiere e balneari che ospiteranno gli incontri sportivi –
dichiara il Presidente dell'ASD Beach Tennis & Sports Francesco Sarti
– che si svolgeranno nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti
contagio. Parteciperanno agli incontri alcuni dei migliori atleti
abruzzesi ed italiani, come Emiliano Zapparata, campione italiano
under 14, Michele Cappelletti, Daina Flaminia, campionessa mondiale
nel doppio femminile".
Share:

Giulianova, lavori per ampliare la fornitura di gas metano nelle frazioni

Venerdì 31 luglio, alle ore 10.00, nella nuova sede della società
partecipata "Julia Rete", ubicata in via Genova n.34 a Giulianova, si
terrà la conferenza stampa di presentazione dei lavori di ampliamento
della rete del gas metano che, nei prossimi mesi interesseranno le
frazioni giuliesi. Parteciperanno all'incontro con i giornalisti il
Sindaco di Giulianova Jwan Costantini e l'Amministratore unico della
società partecipata Luca Gentile.
Share:

Giulianova, Atti vandalici nel sottopasso di via Nazario Sauro

Il sottopasso pedonale di via Nazario Sauro nuovamente vittima di atti vandalici. Nella notte ignoti hanno rovesciato uno dei grandi vasi posizionati dagli operai comunali, la settimana scorsa, ai due ingressi del sottopasso. L'Amministrazione comunale condanna fortemente questo esempio vile di inciviltà. "Siamo indignati di fronte al comportamento inaccettabile di alcuni soggetti – dichiara l'Assessore alla Manutenzione Giampiero Di Candido – non si può restare indifferenti di fronte a tanta inciviltà. Queste persone credono, così facendo, di far torto all'amministrazione ma, in realtà, quando si commettono atti volti alla distruzione, a pagarne il prezzo è l'intera città. Purtroppo, e dobbiamo denunciarlo a gran voce, ci sono stati in questi mesi troppi episodi di intolleranza, partendo dalla manomissione della porta della Sala Buozzi, di cui è stato necessario sostituire la serratura, spendendo quindi soldi pubblici, fino alla recente aggressione a due agenti della Polizia Municipale. Non si possono sostenere tali episodi che, siamo certi, troveranno la ferma condanna di tutta la cittadinanza. Siamo a lavoro tutti i giorni per cercare di migliorare il decoro urbano, con interventi di manutenzione mirati. Come nel caso del sottopasso in questione, le cui mura sono state nuovamente ripulite da tutti i graffiti esistenti".
Share:

28 luglio 2020

Giulianova, torna in scena "Celestino V tra spirito e potere"

Domenica 23 agosto, nella suggestiva cornice della Salita Montegrappa,
torna in scena il dramma medievale dal titolo "Celestino V tra spirito
e potere", con due repliche alle ore 20.30 e alle 22.00. L'ingresso
sarà libero ma con prenotazione obbligatoria nel rispetto delle ultime
norme anti covid.

Il dramma medievale "Celestino V tra spirito e potere" ripercorre gli
ultimi anni di vita di Pietro da Morrone, il famoso papa del "gran
rifiuto" citato da Dante nella Divina Commedia. La volontà nel
metterlo in scena nasce dal desiderio di valorizzare il territorio
abruzzese attraverso il teatro, facendo conoscere meglio la figura del
frate morronese, il padre della Perdonanza. Far si che lo spettatore e
l'attore siano entrambi immersi nei luoghi che sanno di storia e che
possono dare maggiore spessore al dramma di Celestino, sia per chi lo
guarda che per chi lo recita; l'anima che si sposa con la storia dei
luoghi. Lo spettacolo portato in scena dalla Compagnia dei Criptomani,
lascia l'interrogativo nell'uomo di oggi se è bene vivere i propri
valori da eremita o scendere nel tessuto politico/sociale, sporcandosi
le mani.

Info 3331252432 (dalle 20.00 alle 22.30) oppure indirizzo email
freepress@live.it
Share:

27 luglio 2020

Giulianova, Campionati Nazionali Assoluti di Beach Tennis 2020

Mercoledì 29 luglio, ore 10.00, nella Sala Consiliare del Comune di
Giulianova, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei
Campionati Nazionali Assoluti di Beach Tennis, che verranno disputati
a Giulianova dal 30 luglio al 2 agosto, con la partecipazione dei
migliori giocatori nazionali ed internazionali.

Parteciperanno all'incontro con i giornalisti l'Assessore alle
Manifestazioni e Grandi Eventi Marco Di Carlo, il Consigliere Comunale
Paolo Giorgini ed il Presidente della FIT Servizi Emilio Sodano ed il
Presidente dell'Asd Beach Tennis & Sports Francesco Sarti.
Share:

Giulianova, controlli alla movida e sequestro di 50kg di pesce mal conservato

Dopo Alba Adriatica, accanto ad altre verifiche sul territorio
provinciale con particolare riguardo alle cittadine della fascia
costiera, nel tardo pomeriggio di ieri è stato effettuato un controllo
straordinario interforze ad un noto chalet di Giulianova, quotidiano
ritrovo di molti giovani.

La necessità in questo momento storico particolarmente rilevante del
rispetto delle norme anticovid ha portato ad attuare un servizio
congiunto con unità della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri,
della Guardia di Finanza, dell'Ufficio Circondariale Marittimo e della
Polizia Locale della città, per i profili di competenza secondo le
intese scaturite dalla riunione tecnica che si è tenuta in Questura lo
scorso 24 luglio, sotto la direzione di un Funzionario della Questura.

L'attività, oggetto di verifica e controllo, è stata sanzionata per
non aver rispettato e fatto rispettare quanto previsto in tema di
divieto di assembramenti dall'ordinanza del Presidente della Regione
Abruzzo nr.74. Numerosi i giovani senza mascherina e raggruppati in
numero elevato.

Altresì, sono stati sequestrati 50 kg di pesce per carenza di
condizioni igieniche.

Con le unità cinofile dei Carabinieri e della Guardia di Finanza sono
state effettuate a campione anche ispezioni dei molti giovani presenti
ed è stato rinvenuta una modica quantità di marijuana gettata in terra
prima della perquisizione.

Numerose le sanzioni al Codice della Strada per parcheggi abusivi di
autovetture e motoveicoli che intralciavano il transito di pedoni e
con riflessi sulla stessa circolazione stradale.

E' in corso di verifica il possesso delle prescritte autorizzazioni
anche del personale di supporto ausiliario, quali i cosiddetti
"buttafuori", ecc.

I controlli volti al rispetto del distanziamento sociale, a fini di
tutela della salute pubblica, proseguiranno anche nel prossimo periodo
negli esercizi di pubblico ritrovo e divertimento ubicati sulla fascia
costiera della provincia.
Share:

Giulianova, evento per ricordare il pilota automobilistico giuliese Vincenzo Trifoni

Il CAST e L'I.N.G.O.R.T.P., con il patrocinio del Comune di Giulianova, organizzano un evento per ricordare il pilota automobilistico giuliese, Vincenzo Trifoni. Attraverso la presentazione del libro: "Il Libico – Vincenzo Trifoni – l'Avventura coloniale e automobilistica del pilota che amava Giulianova", del giornalista Paolo Martocchia, verrà ricordata la storia di un giuliese dimenticato dalla storiografia sportiva italiana. L'evento, nel rispetto delle normative anti covid, si svolgerà sulla Terrazza Kursaal, mercoledì 29 luglio 2020, alle ore 21.00, con ingresso libero.

La serata, moderata dal giornalista e curatore dell'appendice del libro, Walter De Berardinis, vedrà la presenza di due volti noti dello sport motoristico internazionale: Gabriele Tarquini, Campione del mondo e Gianfranco Mazzoni, giornalista di Rai Sport. I saluti istituzionali saranno affidati al Sindaco di Giulianova, Jwan Costantini, agli Assessori alla Cultura, al  Turismo e alle Manifestazioni Giampiero Di Candido e Marco Di Carlo e al Presidente del CAST – Club Automoto Storiche Teramo Carmine Cellinese. Poi sarà la volta dello giornalista e saggista originario di Parma, Paolo Martocchia, che illustrerà i contenuti del libro attraverso la proiezione fotografica del materiale storico raccolto in diversi archivi storici nazionali ed internazionali. Le conclusioni della serata saranno affidati alla famiglia Trifoni con la presenza dell'ultima figlia del pilota giuliese, Elena e del nipote, Vincenzo Manini. La serata sarà allietata dal trio musicale "Redpoint Connection" composto da: Daniele Ferretti, Abramo Riti e Domingo Bidetta. 

L'evento, con il patrocinio del Comune di Giulianova, è inserito nel programma estivo di "Giulia Eventi 2020", e vede la collaborazione istituzionale anche dell'Archivio di Stato di Teramo e dell'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon.
Negli anni '30 del secolo scorso Vincenzo Trifoni primeggiava sul fronte dell'automobilismo sportivo. Divenne di fatto un driver dalle eccellenti potenzialità dopo aver trionfato nella corsa di Regolarità Tunisi – Tripoli del 1928, piazzandosi alle spalle di personaggi storici come Giovanni Lurani Cernuschi e Lelio Quarantotti nelle successive due edizioni, soltanto per «banali errori d'orologio». Trifoni vinse sia su Lancia sia su Alfa Romeo, alla guida dei principali modelli dell'epoca, e nel 1930, tornato in Abruzzo, sigillò con una storica vittoria la prima edizione della corsa in salita "Teramo – Civitella del Tronto". Perse solo il confronto con il Marchese De Sterlich, nella sua ultima corsa a Castel di Lama, dove competevano anche Tadini e Caniato, i soci di Enzo Ferrari della "Scuderia Ferrari" che pilotavano Alfa Romeo. 

Il volume riscopre un grande personaggio dell'Abruzzo e della disciplina sportiva automobilistica e presenta in allegato i dati e le ricerche sui Caduti di Giulianova nella Seconda Guerra Mondiale, a 75 anni dall'anniversario. Lo studio archivistico è curato dal giornalista e ricercatore dei Caduti giuliesi nei due conflitti mondiali Walter De Berardinis, che ha ulteriormente tratteggiato il vissuto della famiglia Trifoni con un profilo sul fratello Romolo, Tenente di Fanteria deceduto nella Grande Guerra.

"Grazie al lavoro di ricerca storica del giornalista Paolo Martocchia e alla passione del curatore Walter De Berardinis, ripercorreremo la storia e le imprese di un grande uomo di sport per lungo tempo dimenticato dalla storiografia sportiva italiana – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – un appuntamento imperdibile, non solo per gli appassionati di automobilismo ma per tutti i giuliesi. Un'occasione importante per restituire alla città la memoria di un giuliese illustre".
Share:

26 luglio 2020

Giulianova, comitato quartiere Annunziata e associazione Conalpa

"Solo per alcune considerazioni e per mandare un messaggio distensivo, il Comitato di Quartiere Annunziata interviene per l'ultima volta sul Comunicato dell'Associazione Conalpa di Giulianova, anche per raccogliere la dichiarata intenzione del Conalpa di "spegnere" ogni polemica:


1. Il comitato Annunziata auspica per il futuro una fattiva collaborazione con il Conalpa, incentrato sulla stima e il rispetto reciproci, data la grande sensibilità ambientalista che lo anima.

2. Non ci dilunghiamo sulle accuse reciproche che sfiorano l'infantilismo (sei stato tu no tu…ecc..) poiché i fatti sono chiarificatori: L'Assemblea dei cittadini per discutere il progetto Conalpa, poteva essere convocata dal presidente del Quartiere di sua spontanea volontà senza obbligo alcuno, oppure il Conalpa avrebbe potuto obbligarlo con una raccolta di firme come previsto dal regolamento comunale. Il Presidente ha preferito la prima soluzione. Ha convocato un'Assemblea pubblica portando in discussione e al voto un solo progetto: quello di Conalpa. Questa non è "chiusura", ma il contrario.

3. L'informazione sul progetto andava fatta prima dell'Assemblea con volantinaggi, incontri informativi, distribuzione di materiali, ma siamo sicuri che il Conalpa lo abbia fatto. L'assemblea doveva servire per discutere e votare.

4. "le deliberazioni sulle due precedenti proposte erano state approvate con la medesima composizione assembleare", vero! Ci perdoneranno, però gli amici di Conalpa: questa osservazione è addirittura un tantino superficile. Quando un voto è espresso all'unanimità, togliendo le mani alzate di chi non aveva diritto di voto, quale è il risultato della votazione? Anche un bambino risponderebbe: "unanimità". Quando il risultato di una votazione divide gli elettori in due (all'incirca), togliendo i partecipanti che non avevano diritto di voto, quale è il risultato della votazione? Anche un bambino risponderebbe: "non si sa". Le mani alzate erano tutte di aventi diritto? Con quali strumenti era possibile verificarlo? Questa verifica era impossibile. Forse ora è più chiaro perché il voto del terzo punto non poteva essere valido. L'Assemblea, infatti, In onore del voto democratico e nel rispetto dei cittadini presenti, ha accolto due proposte molto sensate: rinvio del voto e votazione segreta previa identificazione degli aventi diritto. 

5. In ottemperanza, il Comitato di Quartiere ha rapidamente fissato la data della votazione, anche questo, nel rispetto dei cittadini presenti e soprattutto dell'artista a cui va tutta la nostra stima, ma quasi contemporaneamente arrivava la sua rinuncia e il giorno successivo il ritiro del progetto da parte di Conalpa. Questo Comitato decide di attendere prima della revoca dell'appuntamento per il voto. Forse un ripensamento è ancora possibile.

6. Ci voleva un coordinatore terzo e l'Assemblea è stata gestita male? Forse. La gestione delle Assemblee democratiche è un'arte che si impara. Tutto il Comitato è pronto per apprendere e migliorare la sua attività democratica.


Infine, il Comitato di Quartiere Annunziata augura buon lavoro a tutti i componenti dell'Associazione Conalpa per il proseguo dei loro impegni a favore dell'ambiente e della collettività."


Riceviamo e pubblichiamo da:

Alessandro Brandimarte

Presidente comitato di quartiere Annunziata Giulianova



Share:

23 luglio 2020

Giulianova, Quartiere Annunziata, il 31 luglio si voterà per il progetto di Conalpa


Come deliberato dall’assemblea pubblica del Comitato di Quartiere Annunziata del 21 luglio si procederà venerdì 31 luglio alla votazione segreta per il progetto proposto dall’associazione Conalpa ed illustrato in assemblea dal Presidente Antonmario Gioculano e dall’artista Edoardo Ettorre. Si voterà venerdì 31 luglio dalle 18:00 alle 23:00 nel portico esterno della Sala Polivalente in via Dei Pioppi. Saranno chiamati al voto tutti i residenti, i dimoranti e coloro che pur non residenti hanno attività nel Quartiere Annunziata, dai 16 anni di età, muniti di documento.
Share:

22 luglio 2020

Giulianova, capitano interregionale Minervino visita ufficio Guardia Costiera


Nell'intera giornata di ieri il Capitano di Vascello Salvatore Minervino, Direttore Marittimo dell’Abruzzo, del Molise e delle Isole tremiti, ha fatto visita ai Comandi della Guardia Costiera che operano lungo tutto il territorio teramano, rimesso al suo coordinamento marittimo. Ad accompagnarlo, il Tenente di Vascello Claudio Bernetti, Comandante del porto e Capo del Circondario marittimo di Giulianova, che sovrintende quella porzione di costa abruzzese. Iniziando da Nord, il Comandante Minervino ha incontrato personalmente gli equipaggi degli Uffici di Martinsicuro, Tortoreto, Roseto e Silvi, nonché di Giulianova che li sovrintende, portando loro – a pochi giorni dal suo insediamento al Comando di Pescara – la vicinanza del Vertice regionale dell’Autorità Marittima, in un delicato frangente dell’anno in cui il personale della Guardia Costiera è chiamato a profondere il massimo impegno operativo possibile, per garantire una cornice di sicurezza e legalità alle tante attività connesse agli usi civili del mare, in un costa ad elevata vocazione balneare come quella teramana. A fare gli onori di casa, presso la sede marittima di Giulianova il sindaco Jwan Costantini. Nel corso dei propositivi momenti di confronto con il personale dipendente, e di conoscenza dei primi cittadini della costa teramana, il Comandante Minervino ha inteso rimarcare la connotazione ambientale della linea operativa nel solco della quale i Comandi abruzzesi della Guardia Costiera continueranno ad operare, articolata su una serrata maglia di controlli volti a tutelare le acque e l’habitat costiero e, di riflesso, l’intero comparto marittimo che ne trae sostentamento e giovamento.
Share:

Giulianova, seconda conferenza dei servizi per il rientro a scuola


Seconda conferenza dei servizi sull’Istruzione. Amministrazione, Dirigenti ed Uffici lavorano in sinergia per programmare il rientro a scuola degli alunni in tutta sicurezza. Si è svolta ieri la seconda conferenza dei servizi convocata dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Katia Verdecchia alla presenza delle Dirigenti degli Istituti Comprensivi Giulianova 1 e 2, dei responsabili dell’Ufficio Scolastico Provinciale e di quelli degli Uffici Tecnici ed Istruzione Comunali per programmare il rientro a scuola degli alunni in tutta sicurezza e decidere come utilizzare, sin da subito, i Fondi Strutturali Europei del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola, competenze e ambienti per apprendimento” (Fondi PON). Un incontro tecnico che ha messo in luce la sinergia e la comunità di intenti tra Amministrazione comunale, dirigenza scolastica e Ufficio Scolastico Provinciale. L’Assessore Verdecchia ha annunciato ai presenti lo stanziamento in Bilancio di altri 100 mila euro che verranno destinati alle scuole giuliesi, per un totale complessivo di 210 mila euro. “Stiamo lavorando in piena sinergia con dirigenti, uffici e Ufficio Scolastico Provinciale al fine di garantire, a settembre, un rientro a scuola sereno e sicuro per tutti i nostri bambini e ragazzi – dichiara l’Assessore Katia Verdecchia – per ciò che concerne gli spazi di cui potremo usufruire per la sistemazione delle classi auspichiamo, naturalmente, la riapertura dell’istituto scolastico di Colleranesco. Verrà fatto comunque tutto il necessario per garantire la tutela della salute degli alunni, anche attraverso la programmazione di interventi tecnici al fine di ritagliare tutti gli spazi strutturali utili all’ospitalità dei ragazzi, che vadano a garantire il distanziamento sociale ed a rassicurare così le famiglie”.
Share:

Giulianova, presentazione nuovo libro di Sandro Galantini


Sabato 25 luglio, alle ore 21.00, si terrà al Kursaal di Giulianova la presentazione del nuovo libro di Sandro Galantini dal titolo di “Giulianova. Frammenti di storia” (Ricerche&Redazioni).  Nato con l’intento di non disperdere alcune sparse tessere della storia cittadina, almeno quelle tra le meno scontate e note, il volume raccoglie sessanta brevi e gustosi capitoli, per lo più inediti, che grazie anche ad un corposissimo apparato di immagini d’epoca ricompongono uno spaccato molto significativo della Giulianova d’altri tempi.  Lo storico giuliese, ricorrendo ad uno stile colloquiale e di grande presa, narra vicende e fatti, rende noti personaggi sinora poco o per nulla conosciuti, descrive progetti e realizzazioni illuminando anche aspetti relativi a scambi commerciali e rapporti culturali dal Cinquecento a metà Novecento. Attraverso le 190 pagine del libro si compie pertanto un “viaggio” nell’arco lungo della storia che porta ad emersione una Giulianova ricca a suo modo di echi, di stimoli, di fermenti, di volontà, di risorse e di entusiasmi.  L’evento, patrocinato dall’Amministrazione comunale, è stato voluto ed organizzato dalla nuova associazione culturale “Polaris” in collaborazione con la sezione di Giulianova dell’Associazione Nazionale Carabinieri.  Dopo i saluti del Sindaco di Giulianova Jwan Costantini e del Presidente dell’associazione “Polaris” Jurghens Cartone, prenderanno la parola il noto giornalista Paolo Di Mizio e quindi l’Autore del libro Sandro Galantini.  La presentazione è stata organizzata nel pieno rispetto della normativa vigente per il contenimento della diffusione del Coronavirus.
Share:

Giulianova, arrivano quarto binario e ascensore alla stazione


Lavori di ammodernamento effettuati da Ferrovie dello Stato stanno interessando, in questi mesi, lo scalo ferroviario di Giulianova. Si tratta della realizzazione di un quarto binario che ospiterà il transito dei treni ad alta percorrenza, come Intercity e Freccia Bianca, e di nuove ed esteticamente più moderne pensiline, l’istallazione di un altro ascensore di collegamento tra i binari e la sostituzione del vecchio impianto di illuminazione con quello a led, nonché il rifacimento del sottopasso ferroviario.  “Un doveroso ringraziamento ai vertici di Ferrovie dello Stesso con i quali, grazie all’impegno e alla costanza dell’Assessore Di Candido, abbiamo instaurato rapporti di mediazione ed attiva collaborazione – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – auspichiamo che, al più presto, il binario, già funzionante,  venga inaugurato ufficialmente insieme ai due ascensori, che finalmente renderanno la nostra stazione non solo ancora più accessibile ai diversamente abili ma a tutti i passeggeri, i quali non saranno più costretti a portare a mano i bagagli da un binario all’altro. Il nostro scalo ferroviario si sta preparando a diventare non solo il più importante della provincia di Teramo ma, per la modernità dei servizi ed il restyling in atto, tra i più funzionali d’Abruzzo”.   “In questi giorni gli operatori della Rete Ferrovia Italiana stanno portando avanti anche una serie di operazioni di controllo su tutti i sottopassi ferroviari del territorio giuliese – dichiara l’Assessore alla Manutenzione Giampiero Di Candido –  ringraziamo Ferrovie anche per lo svolgimento di queste attività, assolutamente necessarie per verificare e preservare la sicurezza delle strutture”.
Share:

21 luglio 2020

Giulianova, Concerto all'Alba


Presentata stamane, in Sala Consiliare, l’undicesima edizione di “AcquaLuceFuoco I Colori della Tradizione”, a cura del Circolo Virtuoso “Il Nome della Rosa” in collaborazione con Jazz Crew, con il Patrocinio del Comune di Giulianova.  Hanno partecipato all’incontro con i giornalisti l’Assessore alle Manifestazioni e Grandi Eventi Marco Di Carlo, il Presidente del Circolo Virtuoso “Il Nome della Rosa” Roberto Di Giovannantonio, gli organizzatori Paolo Di Cristofaro e Danilo Feroci.  Il progetto, presentato per la prima volta nel 2012 e giunto alla undicesima edizione (di cui due in notturna), prevede l’installazione di almeno 20 opere pittoriche di artisti con chiara esperienza, locali e provenienti da altre regioni d’Italia,  nel Centro Storico in spazi ad oggi ridotti a “fredde, asettiche nicchie metalliche”. Verranno per questo dipinti sportelli esterni contatori acqua, luce e metano a fianco delle abitazioni, che, quest’anno, andranno ad aggiungersi alle circa 276 opere pittoriche già realizzate negli anni.  Quest’anno l’iniziativa si svolgerà domenica 26 luglio, a partire dalle ore 10.00 ma prevede nel programma un’altra manifestazione che unisce arte, cultura e musica. Si tratta di un Concerto all’Alba, che si terrà domenica 2 agosto alle ore 5.30 sullo sfondo suggestivo del Belvedere di Giulianova, con la collaborazione del gruppo Jazz Crew.    Ad intrattenere il pubblico in una magica sinestesia musicale sarà il musicista ed arrangiatore Pino Arborea, artista rapito dalle soavità risolutive ed armoniche della musica brasiliana, ed in particolare della Bossa Nova, fondatore del quartetto musicale “Sambossa” e del  quartetto femminile “Tamanduà”, spesso ospite dei programmi radiofonici della Rai. Ad accompagnare Arborea ci saranno i musicisti Antonio Marrone al contrabbasso e Marcello Scarpetti alle percussioni.
Share:

Archivio